Cartellonistica o Social Media? Che domande…

Cartellonistica o Social Media? Che domande…

Dall’inizio degli anni 2000, internet ha preso possesso delle nostre vite in maniera imprescindibile, si è insinuato in ogni aspetto della nostra vita, dal lavoro, all’amore passando per l’alimentazione fino allo svago. Ma come utilizzare questo “nuovo strumento”?

Siamo schiavi? NO! Siamo fortunati! Soprattutto noi imprenditori abbiamo la possibilità di sfruttare questo boom crescente a favore delle nostre aziende. Ma come? E soprattutto perché?

Un aspetto vitale quanto interessante di internet è la sua natura stessa, infatti più del 80% delle aziende che lavorano con internet (siti web e molti servizi online GRATUITI) hanno i propri proventi dalla pubblicità.

Ti elenco una serie di passaggi fondamentali:

Internet ha bisogno di denaro > Le aziende hanno bisogno di pubblicità > Il denaro è posseduto dalle aziende > Internet vende i propri spazi da usare per le pubblicità delle aziende.

Ed è proprio questo semplice e scontato meccanismo che ha permesso ad internet di crescere a dismisura! Pensaci bene, internet riesce a raggiungerci ovunque e se non c’è ci manca proprio come il nostro partner (o forse di più).

Ecco il punto fondamentale: la gigantesca forza della pubblicità online è la possibilità di raggiungere il nostro “potenziale cliente” OVUNQUE!

Infatti, con una buona coordinazione degli strumenti a nostra disposizione (Google, Instagram, Facebook, Youtube, ecc.) potremmo raggiungere il nostro cliente sempre ed ovunque.

So a cosa stai pensando… “La vecchia pubblicità permetteva ugualmente di “inseguire” i potenziali clienti”, certo, ma la differenza sta in due aspetti importantissimi per una campagna di advertising:

1. Il budget (l’investimento necessario a permettere la distribuzione delle nostre campagne)

2. La specificità del target (cioè i clienti che realmente secondo te potrebbero essere interessati al tuo prodotto)

Analizziamo questi due punti:

1) Fino a circa dieci anni fa, il budget pubblicitario necessario ad una piccola o media impresa per acquisire nuovi clienti paganti era sproporzionato ai guadagni provenienti dalle vendite. Infatti, i costi pubblicitari erano parecchio elevati rispetto ad oggi.

Solo grandi aziende con un importante flusso di vendita potevano permettersi una pagina di giornale oppure una campagna di cartellonistica stradale ad ampio raggio e/o addirittura nazionale.

La rivoluzione infatti, sotto questo punto di vista, è che con i nuovi media (Facebook, Instagram, Youtube , Google ecc.) il budget necessario per una buona campagna pubblicitaria si è dimezzato se non ridotto ad un terzo!

2) Il difetto principale dei “vecchi” metodi di pubblicizzazione è la limitatissima o quasi assente possibilità di definire un target molto preciso di clientela come ad esempio nella cartellonistica stradale: l’80/90% del budget che noi decidiamo di destinare alla cartellonistica pubblicitaria viene sprecato. Facciamo l’esempio di una gioielleria che decide di installare un cartellone su Via Roma a Napoli che, nel caso non la conoscessi, è una strada principale sul quale transiteranno almeno 7/8 mila persone all’ora. Di queste 7/8 mila persone quante saranno interessate ad un gioiello in quel momento o in futuro? Beh, mediamente meno del 0,1%, quindi sarai d’accordo con me a definirlo uno spreco di denaro.

Ora immaginiamo che esista una strada a Napoli, che chiameremo “Via Del Gioiello”.

Su questa via il transito è minore del 50% rispetto a Via Roma ma c’è un particolare molto importante: tutte le persone che passano da quella strada sono interessate ai gioielli.

Ecco che ora le tue possibilità di vendita sono aumentate di molto!
Con l’avvento di internet potrai mettere il tuo annuncio nella fortunatissima “Via del Gioiello”.

Con questi due punti di forza, un adeguato target ed un giusto budget, sui social, anche con risorse molto ridotte rispetto al passato, si riescono a triplicare i risultati!

I social sono quindi economici, specifici e convenienti sotto mille punti di vista, ma restano un mezzo pubblicitario ed in quanto tale necessitano di essere gestiti da professionisti che sappiano trarne il massimo vantaggio per la tua azienda, poiché per esperienza personale vi assicuro che con una sola parola sbagliata tutto il vostro budget andrà in fumo.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Scopri altri articoli:

Cerca

Vuoi avviare un progetto con noi?

Non esitare a contattarci! Siamo pronti a farti scoprire le potenzialità nascoste social network.
Gestione social completa a partire da soli €**,00/a settimana!

Vorresti avviare un progetto con noi?

Non esitare a contattarci! Siamo pronti a farti scoprire le potenzialità nascoste dei social network.
Scopri tutte le informazioni di cui hai bisogno, scopri di più!